gototopgototop
  1. Skip to Menu
  2. Skip to Content
  3. Skip to Footer>

SOSTIENICI

PER DONAZIONI CON BONIFICO BANCARIO - IBAN IT80T0100503386000000005101 oppure DONA ONLINE. Il tuo aiuto è molto importante. GRAZIE

Scuola a Khajuraho

PDF Stampa E-mail

 

Circa 25 anni fa, mi trovavo a Khajuraho con un gruppo, esattamente nell'Hotel Chandela, situato poco lontano dal meraviglioso complesso occidentale di templi costruiti dall'omonima dinastia tra il il 9° e l'11° secolo. Nell'hotel, lavorava un ragazzo, che chiamerò Sunil, per questione di privacy. Portava i bagagli nelle camere dei clienti. Sunil era un ragazzo particolarmente sveglio e simpatico, sapeva qualche parola di italiano e non esitava a parlare con tutti ogni volta che ne aveva l'occasione. Una volta mi chiese un piccolo prestito per venire in Italia a vendere dell'argento e io lo aiutai volentieri. Fu puntualissimo nel restituirmi la piccola somma che gli avevo anticipato e da li a poco, iniziò la sua nuova attività. Le prime volte, quando veniva a Roma mi telefonava e ci incontravamo, poi col tempo lo persi di vista. Seppi che si era sposato con un'italiana e che viveva al nord... poi più nulla per molti anni. Ma proprio un mese fa, durante uno dei miei ultimi viaggi, mentre stavo per lasciare l'hotel per andare in aeroporto, ecco comparire il mio vecchio amico Sunil sulla porta. Aveva saputo che ero li ed era passato a salutarmi. Mi racconta un po' della sua vita, dei due figli, del divorzio, delle sue attività in Italia e del suo ritorno in India. Io gli racconto di mio figlio e dell'Associazione, anche dell'intenzione di fare una scuola proprio a Khajuraho e delle difficoltà che stavo incontrando sia nella ricerca del terreno che nell'ottenimento dei vari permessi. Sunil a quel punto mi dice che il terreno non è un problema perché me lo darà lui e che per l'ottenimento dei permessi potrò contare sul suo aiuto e sulle sue conoscenze , dato che lui negli ultimi tempi è entrato a far parte dell'amministrazione del Madhia Pradesh...

Forse è solo un caso, ma sono sicuro che presto a Khajuraho ci sarà una bella scuola intitolata a Simone, che servirà ad un centinaio di bambini abitanti in quattro o cinque villaggi vicini. Non è un miracolo?

  •  

Italian - ItalyEnglish (United Kingdom)Español(Spanish Formal International)

Mappa del sito

Comunicazione

Simone

simone_003.jpg

Gallery Simone

Piccoli pensieri

Chi è online

 10 visitatori online

Vivi come se fosse l'ultimo giorno e impara come se non dovessi morire mai

(apriva il blog di Simone)

 

Sostienici

PER DONAZIONI CON BONIFICO BANCARIO - IBAN IT80T0100503386000000005101 oppure DONA ONLINE. Il tuo aiuto è molto importante. GRAZIE

Statistiche

Utenti : 1372
Contenuti : 112
Link web : 6
Tot. visite contenuti : 666605