gototopgototop
  1. Skip to Menu
  2. Skip to Content
  3. Skip to Footer>

La Bolsita de Plástico

 

08/12/2008 - La Bolsita de Plástico de Giorgio Abate

En 2002 fui a Maputu en Mozambique para servir de guía a un grupo musical que tras donaciones hechas a una Asociación conocida debía inaugurar una pequeña unidad hospitalaria útil a algunos pueblos de la zona.  Durante la visita, tuve una experiencia que creo que no olvidaré nunca y que me ha hecho pensar mucho. Un niño de 6 o 7 años miraba y señalaba insistentemente a la bolsa de plástico (tipo supermercado) que yo tenía en la mano, conteniendo unos folletos.  Curioso, pedí al guía local que nos acompañaba que preguntara al niño qué quería.  Después de hablar con el pequeño, me explicó el guía que el niño quería que le regalara yo la bolsa porque, como decía, en su pueblo quien poseía una de ellas era considerado rico.

Aun más curioso por esta aserción, pedí que se le preguntara por qué según él era rico el que poseía una bolsa de plástico y sobre todo qué habría hecho con ella. Después de hablar con él, el guía me explicó:  “En su pueblo, se encarga a los niños de su edad que hagan provisiones de agua, haciendo durante todo el día el viaje entre el pueblo y el pozo, que se encuentra a 4 quilómetros de distancia, y para él, tener una bolsa como ésa representa el no tener que cargar más sobre la cabeza la pesada jarra de arcilla, tanto a la ida, vacía, como a la vuelta, llena, y además significa poder llevar una cantidad mayor de agua en cada viaje, dada la capacidad del saquito, sin contar que a la ida podría andar al pozo ‘corriendo’ junto con sus coetáneos, afortunados poseedores de una bolsa de plástico”…

Para este niño de Mozambique, el único juego era representado por el poder de correr al pozo, en una suerte de carrera con sus compañones, entre un viaje y otro, lo cual seguramente se le impediría si debiera transportar inclusive a la ida la pesada jarra de arcilla.

L' ospite inatteso

There are no translations available.

 

13/12/2008 - L'ospite inatteso di Giorgio Abate

Proprio ieri, alla radio ascoltavo la pubblicità di un film in programmazione al cinema in questi giorni.

Il suo titolo mi ha colpito: “L’ospite inatteso”.  Mi ha fatto pensare alla Signora “Morte”, arrivata improvvisamente come tale, nella nostra vita, a novembre dell’anno scorso, sconvolgendola e dando alla nostra famiglia quel senso di incredulità costante, che lascia ognuno di noi totalmente attonito. Mi domando perché accada questo? Forse non pensiamo che la Signora esista? Eppure vediamo la TV, leggiamo i giornali, guardiamo i film, i media in genere non parlano d’altro, ci tartassano con notizie sconvolgenti da mattina a sera e mi domando: che cosa passa nella nostra mente quando sono gli altri a subire la visita della Signora? Cosa diciamo a noi stessi per esorcizzare la paura? Quanto siamo consapevoli che possa accadere anche a noi? Quanto siamo consapevoli del fatto che al momento della nascita, non ci è stata data alcuna garanzia sulla durata dei nostri giorni su questa terra? In India, si dice che la nascita sia un’illusione e la Morte invece, l’unica verità…. Questa è una forma di consapevolezza molto presente nel mondo orientale, fin dall’infanzia ogni essere umano viene messo a contatto con la Signora, facendogli prendere coscienza che questa esiste e che finché lo terremo a mente, non farà paura, non ci sorprenderà perché impareremo a conoscerla giorno dopo giorno. Ci sveglieremo con Lei, mangeremo con Lei, lavoreremo con Lei e ci addormenteremo con Lei… diventando quasi come una sorta di buona amica, che ci sta accanto in ogni istante della nostra giornata. In realtà, la Morte “vive” la nostra giornata, il nostro tempo, la nostra vita, vive con noi ed in noi, ma noi continuiamo ad ignorarla... Forse sconvolge un po’ pensare in questo modo, da noi, in Italia, se dovessi mai iniziare a parlare di questo argomento con amici o conoscenti, non farei in tempo ad iniziare che ci sarebbe una “grattata” collettiva e sarei subito esortato a cambiare soggetto…. TABU’ parlare della Morte… Ed è proprio per questo che la Signora ogni volta ci sorprende, non ci accorgiamo che ci fa paura solo perché non la conosciamo, non abbiamo confidenza con Lei, perché è misteriosa… ma dimentichiamo che siamo noi a sbatterle la porta in faccia ogni volta che Lei visita i nostri pensieri.

Dovremmo invece accoglierla, abbracciarla e farcela amica sul serio, guardarla e pensarla spesso, come si fa con un’amica, soprattutto nei momenti più belli e significativi della nostra vita, di modo che, coscienti della sua esistenza, impariamo a vivere in modo diverso, con meno arroganza e con una consapevolezza diversa che ci farebbe vivere molto di più nel presente, sicuramente apprezzando e dando un valore diverso ad ogni nostra azione e alla vita stessa.

L'importanza del gioco

There are no translations available.

 

08/12/2008 - L'importanza del gioco di Giorgio Abate

Nel ripensare a mio figlio, cosa che accade piuttosto spesso, mi viene in mente quanto il gioco fosse determinante nella sua esistenza e formazione.

Ho sempre creduto che in ogni bambino fosse naturale, sviluppare la propria voglia di giocare, come se questa facesse parte dell’essere umano, come l’appetito, la sete, l’istinto a camminare o a correre… ma non mi ero reso conto di quanto fossero importanti gli stimoli che noi adulti siamo portati a dare loro, spesso senza neanche rendercene conto.

Quando un bambino viene al mondo in una famiglia, tutto si trasforma, tutto prende una luce diversa, siamo portati a preparare una camera per il neonato dandogli un aspetto piacevole, la riempiamo di giochi, dipingiamo le pareti di un colore allegro, in modo che fin dal primo giorno di vita, recepisca il messaggio: “ noi ti amiamo e siamo felici della tua venuta!”. Per quanto possa sembrare improbabile, il bambino recepisce questo messaggio all’istante ed inizia il suo sviluppo psicologico e fisico. Un bambino sereno, mangia, dorme, sorride e piange solo se vuole comunicare o attirare l’attenzione della mamma o di chi in quel momento si sta occupando di lui… Sto dando per scontato che qualcuno si occupi di lui, perchè per mio figlio è stato così, come penso anche per tutti i bambini nel nostro immaginario. In realtà non è così, e purtroppo non lo è nella maggior parte dei casi… le statistiche parlano chiaro, solamente il 17% dei bambini al mondo vive un’infanzia degna di essere di essere considerata tale.

Nella maggior parte dei casi, i bambini crescono nell’indigenza più totale, non solo vedendosi negare qualsiasi diritto al gioco, che il più delle volte si rivela come l’ultimo dei problemi, ma dovendo scontrarsi fin dalla più tenera etàa contro problemi che nel nostro mondo farebbero intimorire più di qualche trentenne…. ancora figlio di famiglia. Se solo pensiamo ai bambini in Darfur, in Uganda, in Sierra Leone o in Iraq che vengono addestrati alle armi fin dai nove o dieci anni e spesso scompaiono nel nulla, senza lasciare alcun segno, senza un urlo e soprattutto senza che il mondo faccia qualcosa o soltanto se ne accorga…. Per non parlare del mondo della prostituzione dove innocenti “angeli” di sei o sette anni vengono fatti prostituire da demoni senza scrupoli con la subdola compiacenza di clienti di cui è preferibile tacere qualsivoglia commento…

A tutti questi bambini, viene negata ogni forma di vita, loro vengono ingannati dal momento in cui vengono al mondo, viene presentato loro un universo orribile e pieno di sofferenza, quasi sempre senza altra via di uscita che non sia la morte. Pensare a queste cose mi porta a considerare quanto siano fortunati gli orfanelli che vivono nei centri che Maria Pia ed io stiamo visitando… non hanno nulla, neanche i materassi su cui dormire ma si sentono fortunati ad avere un tetto ed un pasto caldo tutti i giorni… passano ore intere ad osservare il soffitto grigio della camerata, e si ricordano di quando stavano sotto la pioggia… e sono contenti…

Quando poi scoprono che si può addirittura “giocare” e vivere anche qualche momento di spensieratezza infantile… allora è magia.

Cuatro

 

Cinco

 

Seis

 

Siete

 

AYUDAMOS

PARA DONAR POR TRANSFERENCIA BANCARIA - IBAN IT80T0100503386000000005101 / SWIFT: BNL II TRR o DONAR ONLINE. Su ayuda es muy importante. GRACIAS

There are no translations available.

 

SmilingAngel - Dona 5 x 1000

ABBIAMO MIGLIORATO LA VITA DI TANTI BAMBINI E CI SENTIAMO IN DOVERE DI CONTINUARE A SOSTENERLI

FIRMA IL TUO 5 X 1000 A SMILINGANGEL

IL TUO AIUTO E' INDISPENSABILE

LE FASI OPERATIVE DELLA NOSTRA ATTIVITA' SONO IN FACEBOOK E IN YOUTUBE

COSA PUOI FARE PER AIUTARCI?

Dona il 5 x 1000 dell’IRPEF a:

Smiling Angel Associazione Onlus Simone Pietro Abate

SMILING ANGEL - C.F. 10212121007

PER DONAZIONI CON BONIFICO BANCARIO:

IBAN  IT80T0100503386000000005101

oppure DONA ONLINE


Il tuo aiuto è molto importante

GRAZIE

COME FARE: Il 5 x 1000 è un piccola parte delle tue tasse. Puoi destinarla ad una ONLUS come Smiling Angel. Anche quest’anno puoi scegliere a chi donarla. Il 5 x 1000 non sostituisce una normale donazione: è un piccolo gesto in più, che non costa nulla, ma è di grande valore per chi la riceveCome sai, Smiling Angel non ha contributi dai governi, ma si basa unicamente sull’aiuto dei suoi sostenitori, persone come te che credono nel valore dei diritti umani. Scegli di essere al nostro fianco anche con il 5 x 1000. La tua dichiarazione dei redditi può dare grande forza al nostro impegno!

Destinare il 5 x 1000 a Smiling Angel è semplicissimo:

  1. Compila la scheda CUD, il modello 730 o il modello Unico.
  2. Trovi un riquadro dedicato al 5 x 1000. Dovrai solo apporre la tua firma e il numero di Codice Fiscale di Smilingangel: 10212121007

L'associazione riferirà dell'impiego dei fondi devoluti con il 5 per mille attraverso il sito Internet. Legge finanziaria (Legge 23 dicembre 2005 n. 266, articolo 1, comma 337)

CONTATTACI

Sede legale: Via Cassia, 1866 - 00123 Roma (RM)

E-mail: Esta dirección electrónica esta protegida contra spambots. Es necesario activar Javascript para visualizarla - Esta dirección electrónica esta protegida contra spambots. Es necesario activar Javascript para visualizarla


Asociación sin fines de lucro SmilingAngel

Bambini di Agra

Smiling Angel, Asociación italiana de extracción laica, sin finalidades de lucro, ha sido constituida en noviembre del 2008, por voluntad de Giorgio y Maria Pia Abate, en consecuencia de la prematura desaparición de su único hijo Simone de 18 años, con el objetivo de regalar una sonrisa a la infancia y la adolescencia abandonada y necesitada, realizando pequeños parques y áreas lúdicas dentro de estructuras ya pre-existentes.

Smiling Angel, se ocupa además de la reestructuración y puesta en eficiencia de dichas estructuras, a traves de obras de restablecimiento edilicio, realización o mejoría de los servicios higiénico-sanitarios y desarrollo de planes educativos y de estudio, actos a favorecer el crecimiento psicofísico de dichos niños, además de de promover, con cada medio útil, la salud, la instrucción y la formación profesional de la infancia y la adolescencia misma.

No podemos cambiar el mundo, pero estamos seguros que, como solió decir Madre Teresa, el océano esta hecho de gotas y sin estas gotas el océano sería más pequeño

Segui la nostra attività

There are no translations available.

In tutti questi anni, la nostra Associazione ha continuato la sua attività con lo stesso spirito, la stessa volontà e gli stessi principi di sempre, per offrire un istruzione scolastica adeguata, cure mediche, cibo e sostegno ai bambini che risiedono in India. Abbiamo lavorato ed abbiamo ottenuto sorprendenti risultati, sempre disposti ad affrontare nuove sfide. Oggi, più che mai, il sostegno dei nostri donatori è diventato fondamentale per portare cambiamenti concreti dove i bisogni sono maggiori, per intervenire e rendere l'assistenza accessibile a tutti.

Se sei interessato alla nostra attività e ti interessa vedere il nostro lavoro, leggi questo breve diario, con le principali foto delle attività svolte e alcune delle fasi dei nostri successi. Una breve ed interessante selezione della nostra attività, tutta da seguire. SmilingAngel è anche su FaceBook

Giorgio e Maria Pia Abate

Feliz Navidad 2015 por Smiling Angel

Quieres seguir nuestras actividades? Entra in Facebook.

Que esta Santa Navidad sea el momento justo para mostrar a nuestros familiares, amigos, conocidos y sobretodo a nuestros semejantes, la mejor parte de nosotros, para que este mundo habitado por tantos seres humanos de idioma, raza y religiones diferentes, pueda volver a ser el hermoso Planeta que Dios nos entregó al comienzo del tiempo… Seamos el cambio que queremos ver en los demás…

Que pasen una maravillosa Navidad y un Fabuloso Año Nuevo de parte de Giorgio, Maria Pia y los niños de Smiling Angel

 


Una casa per Florian e Dorian

There are no translations available.

 

 

Dona con il 5 X 1000

SmilingAngel - Dona 5 x 1000

CHE COSA E' IL 5 X 1000

Il 5 x 1000 è un piccola parte delle tue tasse. Puoi destinarla ad una ONLUS come Smiling Angel. Anche quest’anno puoi scegliere a chi donarla. Il 5 x 1000 non sostituisce una normale donazione: è un piccolo gesto in più, che non costa nulla, ma è di grande valore per chi la riceve.

Fai la tua dichiarazione di fiducia a Smiling Angel - Firma subito per il 5 x 1000!

Come sai, Smilin Angel non ha contributi dai governi, ma si basa unicamente sull’aiuto dei suoi sostenitori, persone come te che credono nel valore dei diritti umani. Scegli di essere al nostro fianco anche con il 5 x 1000. La tua dichiarazione dei redditi può dare grande forza al nostro impegno!

RICORDA

Dona il 5 x 1000 dell’IRPEF a: Smiling Angel Ass. Onlus Simone P. Abate

COME FARE

Destinare il 5 x 1000 a Smiling Angel è semplicissimo:

  1. Compila la scheda CUD, il modello 730 o il modello Unico.
  2. Trovi un riquadro dedicato al 5 x 1000. Dovrai solo apporre la tua firma e il numero di Codice Fiscale di Smilingangel:

10212121007

L'associazione riferirà dell'impiego dei fondi devoluti con il 5 per mille attraverso il sito Internet.

Legge finanziaria (Legge 23 dicembre 2005 n. 266, articolo 1, comma 337)

CONTATTACI

Sede legale: Via Cassia, 1866 - 00123 Roma (RM)

E-mail: Esta dirección electrónica esta protegida contra spambots. Es necesario activar Javascript para visualizarla - Esta dirección electrónica esta protegida contra spambots. Es necesario activar Javascript para visualizarla


Solamente para Residentes en Italia

CHE COSA E' IL 5 X 1000

Il 5 x 1000 è un piccola parte delle tue tasse. Puoi destinarla ad una ONLUS come Smiling Angel Anche quest’anno puoi scegliere a chi donarla. Il 5 x 1000 non sostituisce una normale donazione: è un piccolo gesto in più, che non costa nulla, ma è di grande valore per chi la riceve.

Fai la tua dichiarazione di fiducia a Smiling Angel.

Firma subito per il 5 x 1000!

Come sai, SmilinAngel non ha contributi dai governi, ma si basa unicamente sull’aiuto dei suoi sostenitori, persone come te che credono nel valore dei diritti umani. Scegli di essere al nostro fianco anche con il 5 x 1000.

La tua dichiarazione dei redditi può dare grande forza al nostro impegno!

Bomboniere Solidali

There are no translations available.

Bomboniere solidaliAcquistando le Bomboniere Solidali di Smiling Angel per Nozze, Battesimi, Comunioni, Laurea ecc. contribuirai a sostenere i progetti a favore dei bambini indiani. La nostra associazione acquista direttamente le Bomboniere Solidali in India, appoggiandosi a un gruppo di artigiani che utilizzano esclusivamente materiale locale, unendo modelli dell’antica tradizione artigianale indiana, (Il Taj Mahal, nel suo interno contiene questo genere di intarsi), al gusto del nostro design, garantendo raffinatezza ed un'ottima qualità del prodotto. Le nostre bomboniere sono realizzate completamente a mano, in marmo indiano di Makrana o in Alabastro italiano, intarsiate con madreperla o pietre dure semipreziose come corniola, lapislazzuli, agata, malachite, ecc.

 

 

Calendario e Brochure dell'Associazione

There are no translations available.

A fronte della grande richiesta, per tutti gli Amici e i Sostenitori di SmilingAngel è previsto il Poster, il Calendario parete 2016 e il Calendario scrivania 2016, facile da stampare e bello da conservare. Mese dopo Mese, Anno dopo Anno, una raccolta di foto dell'Associazione Onlus SmilingAngel.

2015 ALBANIA

 

2013/2014 INDIA

Brochure 2013/2014.

Italian - ItalyEnglish (United Kingdom)Español(Spanish Formal International)

Mapa del Sitio

Comunicación

Simone

simone_014.jpg

Galeria de Fotos Simone

Pequeños pensamientos

Quien está conectado

Tenemos 1 invitado conectado

Cada mañana es una buena noticia, cada niño que nace es una buena noticia, cada hombre justo es una buena noticia...

Facundo Cabral (Cantore e Poeta Argentino)

 

Ayudamos

PARA DONAR POR TRANSFERENCIA BANCARIA - IBAN IT80T0100503386000000005101 / SWIFT: BNL II TRR o DONAR ONLINE. Su ayuda es muy importante. GRACIAS

Estadisticas

Usuarios registrados : 1415
Contenido : 112
Enlaces : 6
Clics de vista de contenido : 683831